FAQ GARA RACCOLA E TRASPORTO

quesito 74

Si comunica che è possibile la presentazione della ricevuta bancaria attestante il versamento dell’importo relativao all’ avvenuto deposito cauzionale sull’IBAN erronenamente indicato sul disciplinare. Verranno poi successivamente sistemati i flussi finanziari.

Si conferma il 23/06/2014 ore 12,00 come termine di presentazione dell’offerta.

 

quesito 73

In risposta alla richiesta pervenuta in data ordierna ad oggetto PROCEDURA CIG 57017744C0 si conferma la necessità di considerare anche il costo del personale.
Si richiama il tal senso la FAQ nr 72 inviatavi poi via pec in data 12/06/2014 con oggetto Tabella pag. 44CSA.

quesito 71

71. La progettazione è stata fatta coerentemente con tutti i servizi elencati nelle schede tecniche (allegato 5).

quesito 70

a) Per elenco prezzi unitari si fa riferimento al modulo offerta;

b) l’ultimo capoverso di pagina 16 fa solo ed esclusivamente riferimento ai trasporti dagli ecocentri (10.2.2.e.3). Al punto 10.2.2.e.2  si fa riferimento a servizi per rifiuti non assimilabili, per tanto l’oggetto della valutazione sarà la proposta progettuale alla quale dovrà seguire una valutazione economica, che non avrà un peso ai fini dell’attribuzione del punteggio. Il computo metrico dovrà essere fatto su di un modulo a parte rispetto al modulo offerta.

quesito 69

69. Saranno applicati i prezzi unitari oggetto di ribasso contenuti nell’allegato 4

quesito 68

68.  La voce rifiuti ingombranti – CER 200307 – dall’ecocentro, inserito nella sezione SERVIZI di RACCOLTA DOMICILIARE E TRASPORTO RIFIUTI, fa riferimento in realtà alla raccolta di rifiuti ingombranti – CER 200307 – con sistema porta a porta. Le quantità prodotte al 31.12.2013 del rifiuto raccolta con tale sistema, rispetto alla richieste di attivazione (vedi Corbetta. Arluno, ecc..), non sono indicative poiché ad oggi sono attive solo su piccoli comuni. Per tanto si è voluto mettere a disposizione un prezzo di base di riferimento dal quale partire per mettere in condizione i concorrenti al fine di elaborare la propria offerta.

quesito 67

67. Fermo restando che la progettazione attualmente è in capo alla società addetta al servizio, Vi informiamo che il monte ore dei servizi sono state calcolate sulla base delle richieste die comuni soci riepilogate nelle schede tecniche (allegato 5). A tal proposito e per maggiori chiarimenti, alleghiamo alla presente un addendum alla tabella di pag. 44 del CSA.

quesito 66

66. Si conferma che i costi sono ricompresi. Per maggior chiarezza si specifica che  Il servizio di pulizia del territorio sarà remunerato in funzione delle ore svolte dal mezzo e personale addetto (autista e a supporto) secondo i seguenti criteri:

•          Mezzo €/ora offerto

•          Autista €/ora contratto nazionale di riferimento in funzione del livello

•          Uomo a supporto contratto nazionale di riferimento in funzione del livello

quesito 65

65. Si conferma  che l’importo debba intendersi con Corbetta fino al 31/12/2014

quesito 64

64. Durante la fase di progettazione della gara la previsione di partenza era 1 Luglio 2014, per cui 6 mesi.

quesito 63

63. Si da conferma che debba essere inserito almeno un servizio analogo

quesito 62

62. Si ritiene valida la prescrizione del capitolato 7.2.1

quesito 61

61.       Si precisa quanto segue:

•          L’accordo di riservatezza

•          Il modulo per l’accettazione dell’acquisizione dei beni provenienti dall’asset come descritto negli art. 1 e 3 del CSA (Allegato 1);

•          ricevuta bancaria attestante il versamento della cauzione pari al 10% del valore complessivo dei beni stessi il quale ammonta a € 21.087,00 (€ Ventunomilaottantasette/00 ).

Tutti dovranno essere inseriti nella busta A

quesito 60

60. Fermo restando il rispetto dei requisiti richiesti ai punti 7.3.8 e 7.3.9, la dichiarazione di comprova potrà essere rilasciata dalla mandataria di una R.T.I.

quesito 59

Confermiamo che sarà sufficiente la dichiarazione a dotarsi dell’attrezzatura

Quesito 58

L’allegato B al disciplinare è disponibile sul sito.

Quesito 57

L’allegato C (impegno alla riservatezza), in caso di ATI, può essere compilato e sottoscritto dalla mandataria.

Quesito 56

L’allegato E dovrà essere compilato tenendo conto di Corbetta fino al 31/12/2014

Quesito 55

Il servizio di pulizia del territorio sarà remunerato in funzione delle ore svolte dal mezzo e personale addetto (autista e a supporto) secondo i seguenti criteri:

Mezzo €/ora offerto

Autista €/ora contratto nazionale di riferimento in funzione del livello

Uomo a supporto contratto nazionale di riferimento in funzione del livello

quesito

L’importo a base d’asta è 24.515.131,94 € come pubblicato in GURI e GUCE, si precisa che tale importo è appunto a base dell’asta quindi di riferimento, il quale sarà suscettibile di variazioni in funzione dell‘ offerta proposta, dei quantitativi di rifiuto prodotti dai comuni e dalle ore impiegate per lo svolgimento di alcuni servizi.

quesito

Dove si parla di istanza di partecipazione (mod. 1 e 2) si fa riferimento alla domanda di partecipazione, per quanto riguarda modulo 1 e 2 in realtà non è stato predisposto un modulo specifico per chi gareggerà in ATI, per cui si utilizzo lo stesso adattandolo. Per dichiarazione sostitutiva si fa riferimento al modello dichiarazione unica.

quesito 52

E‘ necessario effettuare il bonifico senza nessun tipo di garanzia, in quanto il fatto di aver effettuato il pagamento è di per sè garanzia.

Quesito 51

Nell’offerta tecnica va dichiarato l’impegno all’utilizzo di mezzi a basso impatto ambientale destinati all’appalto nelle modalità descritte nei documenti di gara. I punti vengono attribuiti proporzionalmente al numero di mezzi a basso impatto ambientale dichiarati.

quesito 50

Si conferma che i costi unitari indicati nella parte riferita a Servizi di pulizia del territorio sono da intendersi relativi solo al costo orario delle attrezzature e degli automezzi. Rimane incomprimibile e non suscettibile a ribasso il costo del personale.

quesito 49

All’avvio del servizio i comuni presso i quali sarà necessario operarare tramite mezzi dotati di sistemi di identificazione degli RFID saranno Albairate e Calvignasco. E‘ interesse di altre amministrazioni avviare il sistema, il quale sarà fatto secondo la sperimentazione prevista dai documenti di gara.

 

quesito 47

L’allegato E è disponibile sul sito, Analitica Prezzi

 

quesito 47

47.  Precisiamo che i prezzi indicati nel modulo offerta sono stati costruiti tenendo conto dei giusti margini dati dai servizi espressi nelle schede tecniche. L’importo complessivo del costo del personale operativo, così come stimato, necessario dalla Stazione Appaltante per lo svolgimento dei servizi tutti oggetto dell’affidamento, è pari ad 14.858.290,63 € per l’intera durata contrattuale

Quesito 46

46) E‘ necessario che la mandataria dell’associazione temporanea d’impresa inserisca nella busta A tale documentazione.

Quesito 45

45) Per ottenere il punteggio pieno di 2 punti è sufficente che la certificazione OHSAS 18001 sia in possesso della mandataria.

Quesito 44

44) Nel modulo offerta deve essere indicato solo il ribasso unico, non è necessario indicare i costi unitari ribassati. Per RSA si intende Residenza Sanitaria per Anziani.

Quesito 43

43) Vi informiamo che l’allegato E è presente sul nostro sito (vedi FAQ 16):

Scheda analitica prezzi

Quesito 42

42) Il modello offerta dovrà essere riportato su Vostra carta intestata tale e quale a documento pubblicato sul sito del nostro ente e sullo stesso dovrà essere indicato, in lettere e numero, la percentuale di ribasso unica.

 

Quesito 41

41) L’allegato B del disciplinare_Dichiarazione unica, dovrà essere inserito nella busta A. La percentuale di raccolta differenziata potrà essere inserita sotto la voce n° abitanti, è comunque necessario documentare il rispetto del requisito tramite apposite certificazioni, vedere paragrafo 7.3 Disciplinare.

Quesito 40

40) Per rispondere a quanto richiesto al paragrafo 14 del disciplinare di gara:

commi I-II-III-IV e a pag. 25 dello stesso paragrafo è sufficente compilare la domanda di partecipazione.

comma VII del paragrafo 14, V la gara è stata definita tramite il portale dell’AVCP pertanto è disponibile il pagamento .

Comma XVIII – Il bando è stato messo a disposizione sul sito dell’ente

Quesito 39

39) 13.2 contenuto del plico offerta, di seguito la dicitura corretta da utilizzare:

Busta A – documentazione amministrativa a corredo dell’offerta -

Busta B – Documentazione Tecnica

Busta C – offerta Economica – Busta D – Verifica offerta Anomala. Per tanto, al punto 13.2 del disciplinare, non si dovrà tener conto del riferimento inserito tra ledue parentesi tonde (contenente al suo interno due buste come specificato al successivo punto 15).Laddove, si fa riferimento, sempre al paragrafo 13.2, a ‚‘…già descritte al paragrafo 12.1 lettera a..‘‘ il riferimento esatto è al paragrafo 13.1 presentazione delle offerte.

Quesito 38

38) Il requisito è soddisfatto tramite la presentazione dell’iscrizione all’albo Nazionale Gestori Ambientali.

Quesito 37

37) Si conferma che il requisito è soddisfatto tramite la presentazione delle iscrizioni all’albo Nazionale Gestori Ambientali

Quesito 35

35) Il numero di campane presenti sul territorio dei Comuni aventi tale servizio sono 60.

Quesito 34

34) La progettazione del servizio è stata ipotizzata dal 1° Luglio al 31 Dicembre 2014, comprensiva di Corbetta; la seconda colonna riguarda l’ipotesi che Corbetta rimanga anche dopo il 1° gennaio 2015.

Quesito 33

33) Fermo restando che la progettazione è in carico alle società partecipanti alla gara, di seguito siamo a fornirVi alcune indicazioni generiche sui mezzi impiegati in alcuni servizi:                        a) Spazzamento meccanizzato con autospazzatrice > 6 MC Mercato con autospazzatrice, compattatore e motocarro                                                                                                                b) Su richiesta specifica del Comune di Busto Garolfo nei primi mesi del 2014 è stato                    rivisto il servizio di pulizia manuale e meccanizzato del territorio che ha portato all’inserimento in via sperimentale di una spazzatrice da 2 MC per servire le vie del centro e limitrofe. Il prezzo unitario di riferimento è il medesimo dell’autospazzatrice idrostatica da 4 MC con agevolatore €/ore 27,81                                                                                                                                       c) Trattasi di refuso, il servizio è da intendersi 1 autista e 1 spazzatrice da 2 MC

Quesito 32

32) Allegato 4 CSA Modulo offerta:                                                                                                 a) Stando ai tempi fissati dal D.lgs 163/2006, considerando che la gara è di interesse europeo, si prevede l’avvio die servizi nel mese di Ottobre 2014 fatti salvi eventuali accadimenti specifici in sede di gara.                                                                                                                                    b) Nell’allegato 5 al CSA sono state stimate le ore di impegno die mezzi e personale per l’espletamento del servizio di pulizia del territorio. Il personale impiegato è:                                     Autista 4° livello (FISE – FEDERAMBIENTE)                                                                                    Uomo con soffiatore 2° livello (FISE – FEDERAMBIENTE)

Quesito 31

31.     Purchè venga mantenuto il bacino di 100.000 abitanti, il requisito può essere rispettato: a)       Con le attività di raccolta e trasporto die rifiuti anche senza l’attività di pulizia e igiene del suolo;

b)      Anche solo singole frazioni merceologiche

c)       Anche con unioni o associazioni di Comuni.

quesito 30

30. Attualmente la tariffa è: A2A impianto di Giussago (Mi) per tutti i comuni a esclusione di Vanzaghello e Castano Primo €/Ton. 105,18

Accam spa di Busto Arsizio (Va) per i Comuni di Vanzaghello e Castano Primo €/Ton. 110,00

Le tariffe indicate sono omnicomprensive di ecotassa ed il premio sarà computato su dette tariffe.

quesito 29

29. Confermiamo che nel caso in cui venga a cessare il rapporto con il Comune di Corbetta, il personale oggi impiegato per l’espletamento dei servizi ambientali passerà al nuovo soggetto gestore del servizio.

Quesito_28_26_05_14                                                                                                                     RISPOSTA:                                                                                                                                    La numerazione corretta è:

10.2.2.e) Proposta organizzativa di servizi migliorativi ed innovativi

10.2.2.e.1

10.2.2.e.2

10.2.2.e.3

 

 

 

 

Quesito_26_26_05_14

RISPOSTA:

Sono stati erroneamente aggiunte le parole “…da applicarsi a entrambe le voci A1 e A2.’’

 

quesito_25_20_05_2014

RISPOSTA: In caso di RTI è necessario che almeno una società soddisfi il requisito richiesto nel disciplinare al punto 7.3.2., cioè di essere iscritto alla categoria 1 – classe B.

Quesito_24_19_05_2014

RISPOSTA: Si è possibile proporre un progetto che preveda lo spostamento dei servizi di raccolta domiciliari. I giorni indicati nelle schede tecniche non sono vincolanti ma sono posti come Preferenza.

Quesito_23_19_05_2014

Risposta: Il numero di utenze potrà essere dedotto prendendo le schede tecniche di ogni comune, nelle quali vengono riportati tutti i servizi attivi per ogni comune, e la tabella a pag. 11 del CSA (Articolo 4).

Quesito_21_19_05_2014

Risposta:                                                                                                                                         Le caratteristiche degli automezzi sono descritte nell’allegato 1 del CSA, le quali potranno essere verificate e approfondite durante la presa visione dei mezzi.

 

quesito_20                                                                                                                                             RISPOSTA: Si specifica che nell’elenco del personale (foglio 2) oggetto di passaggio sono presenti 3 persone inquadrate come impiegati. Precisamente al rigo 20 impiegato livello 3A Full-Time Previambiente, rigo 54 impiegato livello 3B Full-time f.do tesoreria INPS e rigo 57 impiegato 4A Full-time Previambiente.

quesito_19

RISPOSTA: Si conferma la possibilità di fornire in formato excel i quantitativi di rifiuto prodotti per Comune e suddivisi per codice CER.

Quesito 18_16_05_2014

RISPOSTA:                                                                                                                                       Si conferma che i bilanci o estratti di bilanci dovranno essere quelli regolarmente approvati e depositati alla data di pubblicazione del bando.

Quesito 17_16_05_2014

RISPOSTA:                                                                                                                                        Si conferma la comprovabilità del requisito tramite bilanci o estratti di bilanci purchè facciano riferimento ai servizi oggetto dell’appalto (per prestazioni/servizi analoghi alle attività ricomprese nella categoria oggetto di gara o comunque ad essi assimilabili con riferimento alle sole prestazioni di servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti e di pulizia ed igiene del suolo ed esclusione delle attività di selezione trattamento, smaltimento, commercializzazione dei rifiuti)

Quesito 16_15_05_2014

RISPOSTA: A causa di un problema tecnico L’allegato E non era tra quelli messi a disposizione sul sito dell’ente. Ora è a disposizione tra  gli allegati di gara.

 

Quesito 15 _15_05_2014

RISPOSTA: L’originale della cauzione pari al 10% del valore complessivo per l’acquisto dei beni citati negli artt. 1 e 3 del CSA va inserita nella busta relativa alla documentazione amministrativa.

 

quesito 14_13_05_14

14. RISPOSTA: Saranno messi a disposizione durante la presa visione del territorio, mezzi e attrezzature.

quesito 12_13_05_14

12. RISPOSTA: il nostro ente mette a disposizione i dati generali, già disponibili, relativi alle utenze domestiche e attività ripartite per comune.

quesito 11_13_05_14

11. RISPOSTA: saranno messi a disposizione durante la presa visione del territorio, mezzi e attrezzature

quesito 9_13_05_14

9. RISPOSTA: Per le frazioni di rifiuto da ecocentro, si consideri quanto in Allegato 4, ultime due colonne a destra; ad oggi gli impianti di riferimento non sono ubicati oltre i 50 km (con riferimento alle colonne come da tabella). Per le frazioni rifiuto da raccolta domiciliare, ad oggi gli impianti di riferimento non sono ubicati oltre i 50 km. In ogni caso, il Consorzio indicherà ragione e sociale ed ubicazione degli impianti.

quesito 8_13_05_14

Risposta: Le utenze sono già provviste di bidoni per la raccolta differenziata. Laddove si sviluppassero in futuro servizi diversi da quelli cui i bidoni in uso si riferiscono, detti nuovi servizi saranno individuati dal Consorzio condividendone la progettazione con l’appaltatore; in quest’ultimo caso oggetto di la fornitura dei bidoni sarà regolata dall’art.3 CSA (servizi opzionali e / o a domanda)

quesito 7_13_05_14

RISPOSTA: I mezzi possono essere inseriti nel progetto tecnico e conseguentemente impiegati   nell’esecuzione del servizio. SI INFORMANO I CONCORRENTI CHE A CAUSA DI UN RECENTE FURTO NON SONO DISPONIBILI I MEZZI  Mercedes tg. BW795KZ E  Isuzu targato ZA759RN

quesito 3_13_05_2014

RISPOSTA:                                                                                                                                      Si considera il 55% di raccolta differenziata in quanto richiesto come requisito di partecipazione alla gara e necessario all’ammissione alle successive sedute di gara.
Tutti i quesiti sono pubblicati sul sito istituzionale dell’ente                              www.consorzionavigli.it,appalti e concorsi, FAQ (URL http://www.consorzionavigli.it/index.php?NzAzNjk5Mg==

quesito 6_13_05_14

6. RISPOSTA

Saranno rese disponibili durante la presa visione del territorio, mezzi e attrezzature

quesito 5_13_05_14

5. RISPOSTA:                                                                                                                                  In quanto stazione appaltante, il Consorzio ha l’onere di mettere a disposizione ai concorrenti il numero totale del personale impiegato sul territorio come predisposto tramite l’allegato 3 del CSA; l’affidamento in essere e prossimo alla scadenza, così come quello oggetto della presente gara d’appalto, è riferito al territorio consortile nel suo insieme.                                                      In riferimento alle quattro voci indicate a pag. 1 dell’allegato 3 del CSA, si intende n°1 operatore per voce.

quesito 4_13_05_14

1. RISPOSTA: Si considera in fase di gara sufficiente la dichiarazione di impegno a stipulare.
 

 

 

 

quesito 2_13_05_2014

RISPOSTA: il requisito puo’ intendersi soddisfatto se la gara d’appalto aggiudicata faceva unitariamente riferimento ad un bacino con popolazione complessiva superiore a 100.000 abitanti, al di la’ del fatto che il contratto di servizio sia unico (ad esempio sottoscritto dall’aggiudicatario e da un comune capofila o da un consorzio) oppure sussistano piu’ contratti di servizio (tra singoli comuni ed aggiudicatario).

quesito 1_7_05_14  Risposta alla domanda 1 del 7 Maggio 2014

In risposta al quesito del 7 Maggio 2014 sulla richiesta di chiarimenti dei requisiti tecnici al punto 7.3.9 del disciplinare, si comunica quanto segue:

per il numero di abitanti si fa riferimento al punto 7.3.8 dello stesso disciplinare ”…popolazione complessiva superiore a 100.000 abitanti….” per il periodo nel quale è stata raggiunta la percentuale di raccolta differenziata non inferiore al 55%, si intende sia per l’anno 2012 che per l’anno 2013.